MYANMAR 7 a.m. [a new day]

 Il progetto ha come tema centrale l’inizio del giorno in villaggi e città del Myanmar.  Le immagini sono riprese nelle prime ore del mattino, quando i soggetti ritratti – monaci, commercianti, agricoltori – riprendono le loro attività, per iniziare quello che può essere un giorno ordinario o inaspettato. Ognuno, forte di ciò che è stato fino al giorno precedente e sostenuto o frenato dalle proprie speranze o dai propri timori verso il futuro, affronta una nuova alba e quella piccola parte di ignoto che porta con sé. Il lavoro ha inoltre un respiro più ampio perché, così come individualmente queste persone affrontano un nuovo giorno, così globalmente stanno affrontando il nuovo giorno del loro paese, il Myanmar, che si trova oggi alla prova di cambiamenti sociali e politici, accompagnati da speranze e timori, in un delicatissimo equilibrio di tradizione e progresso.

Myanmar 7 a.m. [a new day] Exhibited photos belong to the Myanmar 7 a.m. [A new day] project, focusing on the beginning of the day in villages and towns of Myanmar. The project is composed of pictures taken in the early hours of morning, when the portrayed subjects – monks, merchants, farmers – start a new ordinary or unexpected day. Knowing just what was true until the day before, everyone faces a new dawn with the strength of hope or with fear of the future. The work has also a broader scope: besides facing a new day as individuals, these people – all together – face a a new day for their country: Myanmar. Today this nation is proving itself with social and political changes, associated with hopes and fears, in a delicate balance of tradition and progress.

Comments are closed.